Mammacult

Mammacult è una società di servizi a vocazione sociale che promuove la diffusione dei valori di una educazione responsabile per bambini dai 0 ai 15 anni aiutando gli adulti a farli crescere attraverso le diverse attività originali che divertono e fanno apprendere.

Flavio Gaida
Logo design

Un progetto di rebranding molto interessante vincolato a un elemento cardine: l’immagine dell’elefante. È stato fondamentale semplificare le forme già esistenti: il segno grafico è diventato molto minimale e dalla forma elementare. Questa figura più solida e bold aiuta la riconoscibilità e aumenta la funzionalità del logo sui diversi device. L’elefante di mammacult riesce così a risultare memorabile e risulta molto più attraente anche agli occhi dei più piccini grazie ai colori molto vivaci e una tipografia d’impatto. Non proprio un gioco da ragazzi.

Ho conosciuto Mammacult mentre era incubata in Socialfare, centro per l’innovazione sociale. Per poter proseguire attraverso il programma di accelerazione dovevano maturare e portare il proprio brand a uno step successivo. Il primo aspetto su cui si doveva intervenire era il logo: quello che avevano risultava confuso, poco leggibile e un po’ troppo amatoriale.
Il logo di Mammacult doveva quindi dare un’ottima impressione a possibili investitori, essendo in quel momento ancora una startup, ma anche ispirare fiducia ed empatia al loro pubblico, nonni e genitori che sulla loro piattaforma prenotano un’attività da fare con il loro piccolo.
E così la M è anche un elefante, i colori sono morbidi ma vivaci, la tipografia bold e incisiva.
Con la stessa forma del logo si può giocare creando maschere per le foto, così che, anche quando si avranno immagini di stock, il risultato sarà sempre originale e personalizzato. La palette colori è anche funzionale: individua gli eventi in base alla fascia d’età.

Francesca Infantino
Brand Design

Esplora gli articoli per argomento