Patternimals

Composizioni visive in cui parto da una singola illustrazione, la duplico e ne ottengo un modulo ripetibile infinite volte.
Silvia Virgillo
Senior Art director

Dall’unione tra le parole ‘pattern’ e ‘animals’ nascono loro: composizioni visive in cui parto da una singola illustrazione, la duplico e ne ottengo un modulo ripetibile infinite volte. Le illustrazioni derivano da raccolte storiche dedicate al mondo animale, selezionate perché mi colpiscono per forme e colori. Non c’è un intento specifico, se non quello di allenare l’occhio a realizzare immagini statiche, ma che portano l’occhio a muoversi al suo interno alla ricerca dell’illustrazione di partenza, che spesso “sparisce” o tende a mimetizzarsi nella sua duplicazione. Nella progettazione dei pattern procedo per tentativi, realizzando diverse varianti per ogni soggetto, scartando ritmi visivi scontati o monodirezionali.

Inizialmente ho utilizzato i ’Patternimals’ per scopi autopromozionali, ma negli anni alcuni soggetti sono stati commissionati per scopi specifici, come ad esempio il ‘Patternittico’ per il progetto ‘pppattern’.

Esplora gli articoli per argomento